RUBBER  SOUL

La Febbre del Sabato Sera ha ricominciato a mietere vittime negli ultimi anni in Italia, conoscendo ultimamente un vero e proprio boom, come testimoniano trasmissioni televisive, influenze su nuovi gruppi musicali ed anche sulla moda. Un fenomeno fatto di luci scintillanti, balli proibiti e atmosfere magiche che i Rubber Soul sanno far rivivere al meglio durante le loro serate, riuscendo a coniugare perfettamente passato e presente.

La band è composta da sette ragazzi che hanno come arma vincente un’accurata ricerca di suoni, strumenti, abiti e cliché degli anni ’70, perseguendo l’intento di apparire come un vero e proprio manifesto della moda “seventies”. Il look della band è curato in modo da sposarsi a perfezione con la propria musica, creando quella carica esplosiva e quel coinvolgimento di pubblico che solo la musica degli anni ’70 riesce a dare.

E’ recuperato e valorizzato un repertorio ancora ben presente nell’immaginario collettivo che cresce, in una escalation mozzafiato e ripercorre tutte le sonorità degli anni d’oro della discomusic, quando ancora la musica era fatta dai musicisti.