STAR CLUB

Una rivoluzione partita più di 50 anni fa che continua ad impressionare, affascinare, vivere. Una rivoluzione sociale oltre che musicale: i Beatles entrarono nel mondo della musica pop e lo trasformarono per sempre, definendo un’epoca – gli anni Sessanta – che resterà indissolubilmente legata all’opera e all’immagine dei Fab Four.

La musica dei Beatles torna con lo show degli Star Club – Beatles Experience, gruppo fiorentino nato nel marzo del 2016 che già in pochi mesi di attività è riuscito ad affermarsi come uno dei principali live act fedeli all’atmosfera elettrizzante e alla musica di un live dei quattro di Liverpool. Gli Star Club mandano indietro la macchina del tempo al periodo del Cavern di Liverpool, dove i Beatles iniziarono all’inizio dei Sixties la loro scalata verso la vetta del mondo, all’era della Beatlemania e dei tour mondiali, agli Abbey Road Studios dove furono registrati tutti gli album dei Beatles.

Uno show per riascoltare i grandi classici e le “chicche” meno note della vastissima produzione targata Beatles (13 album in 8 anni), non soltanto i pezzi della Beatlemania – come She Loves You, I Want To Hold Your Hand, A Hard Day’s Night, Twist And Shout – ma anche i brani del secondo periodo artistico, dal 1967 al 1970 quando il gruppo aveva deciso di interrompere la sua attività dal vivo.

Anche se la formazione attuale è relativamente giovane come carriera, i componenti del gruppo (Giovanni Ciappelli – John, Francesco Ciccarello – George, Federico Franchi – Ringo, Iacopo Giglioli – Paul) hanno accumulato in diversi anni di carriera numerose esperienze, anche internazionali, nei live act dedicati ai Beatles. Tra i concerti che hanno visto protagonisti gli Star Club – Beatles Experience, oltre a varie serate in locali e teatri toscani e italiani, anche la partecipazione all’evento organizzato lo scorso 30 settembre al Teatro Reims di Firenze dal fan club ufficiale italiano Pepperland: gli Star Club si sono esibiti davanti a Klaus Voormann, collaboratore dei Beatles negli anni 60.